NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies policy - Informativa estesa sull’uso dei cookie

Uso dei cookie

Questo Sito utilizza i cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine del sito.

Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente.

Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e alcune pagine non le visualizzerai correttamente.

Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti dal sito per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti

Tipologie di Cookie utilizzati dal sito

A seguire i vari tipi di cookie utilizzati dal sito in funzione delle finalità d’uso

Cookie Tecnici

Questa tipologia di cookie è strettamente necessaria al corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Il sito userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

Nel nostro Sito non utilizziamo cookie di profilazione.

il sito e i propri titolari, secondo la normativa vigente, non sono tenuti a chiedere consenso per i cookie tecnici, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata dal nostro sito e che che quindi non risponde di questi siti.

Cookie utilizzati

A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito:

testcookie
il sistema verifica che i cookie siano attivi tramite l'uso di questo stesso cookie

ASP.NET_SessionId
cookie di sessione utilizzato per salvare le impostazioni scelte dall'utente durante la navigazione

.ASPXAUTH
cookie tecnico utilizzato per mantenere l'autenticazione di un utente che ha eseguito correttamente il login

TEMPCARRELLO
cookie tecnico utilizzato per salvare alcune infomazioni del carrello

__ga
Google Analytics Terze Parti Performance Persistente: È usato per distinguere utente e sessione. Il cookie viene aggiornato ogni volta che i dati vengono inviati a Google Analytics.

__gat
Google Analytics Terze Parti Performance Persistente: È utilizzato per gestire le richieste effettuate al servizio di Google Analytics.

ASIPID, GEUP, HSID, LOGIN_INFO, PREF, SAPISID, SID, SSID, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
YouTube Terze Parti Funzionalità Persistente/Sessione
Cookies installati dal modulo YouTube utilizzato per l’inclusione dei video nella pagina.

APISID, HSID, NID, PREF, SAPISID, SID, SSID__utma, __utmb, __utmt, __utmt_super, __utmz, _ga, _gat, _gat_ta, _gat_tw, PAIDCONTENT, WMC, GAPS
Google Maps Terze Parti Funzionalità Persistente
Cookies installati dal modulo Google Maps utilizzato per l’inclusione delle mappe nella pagina

displayCookieConsent
il sistema memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 30 giorni

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome

  1. Eseguire il Browser Chrome
  2. Fare click sul menù  presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
  3. Selezionare Impostazioni
  4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
  5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
  6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
  • Consentire il salvataggio dei dati in locale
  • Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser
  • Impedire ai siti di impostare i cookie
  • Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti
  • Gestire le eccezioni per alcuni siti internet
  • Eliminazione di uno o tutti i cookie

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Mozilla Firefox

  1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox
  2. Fare click sul menù  presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
  3. Selezionare Opzioni
  4. Seleziona il pannello Privacy
  5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
  6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
  7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
  • Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
  • Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato
  • Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
  1. Dalla sezione “Cronologia” è possibile:
  2. Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)
  3. Rimuovere i singoli cookie immagazzinati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Internet Explorer

  1. Eseguire il Browser Internet Explorer
  2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet
  3. Fare click sulla scheda Privacy e nella sezione Impostazioni modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
  • Bloccare tutti i cookie
  • Consentire tutti i cookie
  • Selezione dei siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari 6

  1. Eseguire il Browser Safari
  2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy
  3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
  4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli

Per maggiori informazioni visita lapagina dedicata.

Safari iOS (dispositivi mobile)

  1. Eseguire il Browser Safari iOS
  2. Tocca su Impostazioni e poi Safari
  3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre”
  4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Opera

  1. Eseguire il Browser Opera
  2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie
  3. Selezionare una delle seguenti opzioni:
  • Accetta tutti i cookie
  • Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati
  • Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Come disabilitare i cookie di servizi di terzi

Questa pagina è visibile, mediante link ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.

Cattedrale S. Maria Assunta

CATTEDRALE DI S. MARIA ASSUNTA

La chiesa, che sorge ai piedi della collina di S. Casto, risale al 1100. Dal 1600, arredi sacrirestauri ed ampliamenti ne modificarono l’aspetto originario e l’edificio assunse caratteri tardo-barocchi. L’aspetto attuale è il risultato del restauro seguito all’incendio che nel 1916 distrusse parzialmente la chiesa, che riacquistò così l’austero rigore dello stile gotico. L’edificio ingloba le strutture del più importante monumento della città: un imponente tempio di tipo italico, con alto podio a doppio cuscino, costruito al tempo della prima colonia latina di Sora (303 a.C.).

/6

ST. MARIA ASSUNTA’S CATHEDRAL CHURCH

Church, that rise up on the hill of St. Casto, hails from 1100. Since 1600, sacred decors, renovations and expansions had altered the original appearance and the building took on late- baroque features. The current appearance is the result of restoration after the fire that in 1916 destroyed part of the church, which thus regained the austere rigor of the gothic style. The building incorporates the structures of the most important monument of the city: a massive temple of italic model, with a double pillow top podium, built at the time of the first Latin colony of Sora (303 b.C.).

Chiesa di S. Restituta

CHIESA DI SANTA RESTITUTA - Patrona della Città

La chiesa attuale, intitolata alla martire sorana protettrice della Città, fu costruita dopo che il sisma del 1915 distrusse quella più antica. L’unica testimonianza dell’edificio medievale è il portale ad anelli concentrici del tredicesimo sec., ripristinato nella chiesa moderna e dotato delle porte in bronzo dello scultore Tommaso Gismondi (1975).

/8

ST. RESTITUTA’S CHURCH

Current Church, devoted to the martyr patron saint of the City, was built after the earthquake of 1915 who destroyed the oldest one. The only witness of the medieval building is the portal with concentric rings of the thirteenth century, restored in the modern church and equipped with the bronze doors of the sculptor Tommaso Gismondi (1975).

Chiesa di S. Francesco

CHIESA DI S. FRANCESCO

La Chiesa di S. Francesco fu edificata intorno al 1363. Dell’originario aspetto in stile gotico resta la parete posteriore nella quale si apre una bifora ogivale. Il campanile risale al 1709. Al quattordicesimo-quindicesimo sec. si datano gli affreschi della Vergine in trono con il Bambino e della Madonna della Misericordia. Nelle nicchie lungo le pareti laterali ci sono sette grandi statue in gesso settecentesche raffiguranti personaggi biblici. Adiacente alla chiesa c’è l’ex Convento dei Minori Conventuali, oggi sede del Museo della Media Valle del Liri. Il Convento fu fondato nei primi decenni del quattordicesimo secolo, in gran parte devastato dal terremoto del 1654, fu ristrutturato ed ampliato fra il 1683 ed il 1727.

s_francesco_40.png

 ST. FRANCIS OF ASSISI’S CHURCH

St. Francis’s Church was built around 1363. From the original appearance of the gothic style remains the rear wall which opens a ogival mullioned window. The bell tower dates from 1709. Frescoes of the Virgin Mary on throne with Child and Madonna of Mercy are dated back the fourteenth or fifteenth century. In the niches along the side walls there are seven great eighteenth-century plaster statues depicting biblical characters. Adjacent to the church there is the ex Minor Conventual Friars’ Convent, now the seat in which is located the Middle Liri Valley’s Museum. Convent was founded in the early decades of the fourteenth century, largely devastated by the earthquake of 1654, it was restructured and expanded between 1683 and 1727.

Museo

MUSEO DELLA MEDIA VALLE DEL LIRI

Direttore Scientifico del Museo: dott.ssa Manuela Cerqua

Il Museo della Media Valle del Liri di Sora ha sede nel palazzo trecentesco - ristrutturato ed ampliato nel Settecento - dell’ex Convento dei Minori Conventuali, situato in Piazza Mayer Ross. Il Museo, istituito nel 1979, è stato ufficialmente aperto al pubblico nel 2005, con la prima sala dedicata ai reperti archeologici di epoca romana. Nel 2010 sono state inaugurate le altre sezioni completando così l’intero percorso storico-archeologico del Museo. L’itinerario di visita si sviluppa in tre piani espositivi, seguendo criteri di ordine cronologico, tematico e topografico. La collezione museale illustra la storia della Città e del suo territorio, dalla preistoria ai primi insediamenti stabili, dalla presenza volsca alla romanizzazione, fino all’età medievale. Il percorso espositivo prosegue poi fino all’epoca moderna e all’industrializzazione del territorio, raccontando i principali avvenimenti di epoca storica fino alla nascita e allo sviluppo delle cartiere. Il percorso è arricchito da pannelli didattici e da plastici ricostruttivi del territorio e del tempio romano-repubblicano sotto la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Fanno parte integrante del Museo un ambiente dedicato alla fruizione di supporti audio-visivi e digitali-interattivi, una saletta per attività didattiche e per conferenze. Il Museo è dotato anche di un book-shop per la vendita di testi di storia e archeologia con un ampio settore dedicato ai bambini e ai ragazzi. Oltre alla sezione archeologica, il Museo possiede anche una zona destinata alle esposizioni di arte contemporanea e un chiostro interno fruibile per manifestazioni culturali e musicali.

 

/9

THE MEDIA VALLE OF LIRI MUSEUM 

The Media Valle of Liri Museum of Sora is headquartered in the fourteenth-century building - renovated and enlarged in the eighteenth century – of the ex Minor Conventual Friars’s Convent, located in Ross Mayer Square. Museum, instituted in 1979, was officially opened to the public in 2005, with the first room devoted to the archaeological finds from Roman epoch. In 2010 other sections were inaugurated, thus completing the entire itinerary of historical and archaeological Museum. Itinerary is divided into three floors of exhibition space, proceeding with criteria of chronological, thematic, and topographical order. Museum collection illustrates the history of the City and its territory, from prehistory to the first permanent settlements, from the volscan presence to the roman settlments until the middle ages. The historical expository itinerary continues until the modern era and industrialization of the territory, narrating the main events of the historical period till the inception and development of paper factories. Itinerary is enriched with didactic panels and plastic recreations of territory and of the republican-roman temple under St. Maria Assunta’s Cathedral. Integral part of Museum also is a space dedicated to the use of audio-visual and digital-interactive services, a room for educational activities and another one for conferences. Museum also has a book-shop for selling history and archeology texts with a large section dedicated to children and young people. More than the archaeological section, Museum also has an area for exhibitions of contemporary art and an internal cloister usable for cultural and musical events.

 

Chiesa di S. Spirito

PALAZZO MUNICIPALE - CHIESA S. SPIRITO

Dalla seconda metà del diciannovesimo sec. il Municipio ha sede nell’edificio seicentesco del Collegio dei Gesuiti. Questo, insieme all’annessa chiesa di Santo Spirito, fu edificato grazie all’interessamento della duchessa Costanza Sforza Boncompagni che alla morte del marito, Giacomo Boncompagni, il 26 agosto 1612, destinò trecento ducati per la costruzione di un nuovo edificio da destinare a sede del Collegio della Compagnia di Gesù. Gli archi gotici, ancora oggi visibili lungo il corridoio del piano terra dell’attuale Palazzo municipale documentano che, il Collegio dovette inglobare alcuni edifici trecenteschi appartenenti all’Ospedale di Santo Spirito di Roma. In seguito ai danneggiamenti subiti per l’inondazione del 1622 e per il terremoto del 5 giugno 1688 la chiesa fu oggetto di interventi di restauro, che, terminati all’inizio del Settecento, le diedero un aspetto barocco. La volta fu affrescata nella seconda metà dell’Ottocento, mentre più recenti sono le pitture dell’abside, attribuite all’artista sorano Domenico Biancale.

 

/5

TOWN HALL - ST. SPIRIT’S CHURCH

From the second half of the nineteenth century the City Hall is located in a building of the seventeenth-century, the Jesuits College. This College, together with the adjoining St. Spirit’s Church, was built thanks to the interest of the Duchess Costanza Sforza Boncompagni who on the death of her husband, Giacomo Boncompagni, on the 26th of August 1612, allocated three hundred ducats for the construction of a new building to house the Board of the Society of Jesus. The Gothic arches, still visible along the NO corridor of the ground floor of the municipal Palazzo, furnish proof that the Board had to incorporate some fourteenth-century buildings belonging to St. Spirit Hospital of Rome. To repair the damage suffered for the flood of 1622 and for the earthquake of the 5th of June, 1688, the Church needed restoration works, which, ended at the beginning of the eighteenth century, gave it a baroque appearance. Vault was frescoed in the second half of the nineteenth century, while more recent are the paintings of the apse, attributed to the sorano artist Domenico

 

Chiesa di S. Bartolomeo Apostolo

CHIESA DI SAN BARTOLOMEO APOSTOLO 
La chiesa di S. Bartolomeo è tra le più antiche della città. La sua costruzione intorno all’anno mille è attestata da una monofora che si apre nell’attuale presbiterio. All’interno è conservato il grande crocifisso ligneo attribuito a Tiberio Calcagni, discepolo di Michelangelo, donato dal Cardinale Cesare Baronio nel 1564.

s_bartolomeo_40.png

ST. BARTHOLOMEW APOSTLE’S CHURCH
S. Bartholomew’s Church is among the oldest churches of the Town.
Its structure hails from the eleventh century as attested by a lancet window that opens in the current presbytery. Inside there is conserved a large wooden crucifix attributed to Tiberio Calcagni, a Michelangelo’s disciple, donated by Cardinal Cesare Baronio in 1564.

 

Chiesa S. Giovanni Battista

CHIESA DI S. GIOVANNI BATTISTA

La tradizione attribuisce la costruzione della Chiesa nel rione Cancello, a Giovanni, abate del vicino Monastero Benedettino di S. Silvestro. La Chiesa è menzionata per la prima volta in un testamento del 1347 ed ancora in una pergamena del 1363, ma almeno fino al 1430 appartenne alla parrocchia di S. Silvestro. La ristrutturazione della chiesa risale al diciottesimo sec. Degli arredi secenteschi, si conserva il fonte battesimale marmoreo e l’anta lignea dipinta, oggi nella sacrestia. In questa chiesa il 24 luglio 1901 fu battezzato il regista ed attore Vittorio De Sica, nato nella casa prospiciente la chiesa.

S._Giovanni_12.jpg  Casa_Natale__Vittorio_De_Sica.jpg

ST JOHN BAPTIST’S CHURCH
Tradition attributes the construction of the Church in the ward of Cancello, to John, abbot of the near Benedictine Monastery of St. Sylvester. Church is mentioned for the first time in a testament of 1347 and again in a scroll of 1363, but at least until 1430 it belonged to St. Sylvester’s Parish. Church’s renovation dates back to the eighteenth century. Seventeenth-century furnishings preserved are the marble baptismal font and the painted wooden door, now in the sacristy. In this Church was baptized the 24th of July 1901, Vittorio De Sica, actor and producer who was born in the house in front of the Church.

 

Chiesa di S. Rocco

CHIESA DI S. ROCCO

Una prima cappella dedicata al Santo di Montpellier, protettore contro la peste, fu fatta costruire nel 1430 da una vedova di nome Servilia immediatamente al di fuori di Porta Cancello. La chiesa fu ampliata nel 1754 per volere del Duca Boncompagni e del Vescovo di Sora Correale. L’interno presenta un’unica navata in stile barocco. Vari interventi di ristrutturazione e abbellimento furono effettuati tra il diciottesimo ed il diciannovesimo sec. All’interno si conservano le tele e gli affreschi degli artisti sorani Pietro (1830-1904) e Bernardo Biancale (1869-1959) e l’ambone in legno dello scultore sorano Marcello Lucarelli (1918-19869) e dell’ebanista sorano Francesco De Gregoris (1906-1986).

S._Rocco.jpg

ST. ROCCO’S CHURCH
A first chapel dedicated to Montpellier’s Saint, protector against the plague, was built in 1430 by a widow named Servilia immediately outside Cancello’s Door. Church was enlarged in 1754 at the behest of Duke Boncompagni and Bishop of Sora Correale. The interior presents a single nave in baroque style. Various interventions of renovations and of embellishment were made between the eighteenth and twentieth century. Inside there are preserved paintings and frescoes of the artists Peter Sorani (1830-1904) and Bernardo Biancale (1869-1959) and ambo wood of the sorano sculptor Marcello Lucarelli (1918-19869) and of the sorano cabinet-maker Francesco De Gregoris (1906-1986).

Chiesa di S. Silvestro

CHIESA DI S. SILVESTRO

Dedicata a S. Silvestro la Chiesa fu fondata, insieme al monastero, da Domenico da Foligno nell’undicesimo sec.. Essa rappresenta uno dei più antichi monumenti cristiani sorti nel territorio sorano. L’interno attuale è caratterizzato da un’unica navata in stile barocco; a sinistra dell’ingresso è visibile la porta del battistero antico.

 S._Silvestro_1.jpg

ST. SYLVESTER POPE’S CHURCH

Devoted to St. Sylvester Church was founded, together with monastery, by Domenico da Foligno in the eleventh century. It represents one of the oldest Christian monuments built on the territory of Sora. Current interior is characterized by a single nave in baroque style; left of entry is visible the ancient baptistery’s door.

Chiesa di Sant'Antonio Abate

CHIESA DI SANT’ ANTONIO ABATE

Su un’altura (325 m s.l.m.) alle pendici del Monte S. Casto sorge la chiesa di S. Antonio Abate che domina il settore meridionale della Città. Alla Chiesa si accede, da via Pianello, uno dei principali assi viari della città medievale, che ricalca un più antico tracciato romano. Della Chiesa, dedicata al Santo eremita protettore degli animali, non si conosce la data di fondazione, ma sappiamo che a partire dal tredicesimo sec. fu romitorio dei monaci cistercensi di S. Silvestro Papa. L’interno dell’edificio, in stile Gotico, è a tre navate con l’altare maggiore ad opera della Scuola Barocca Napoletana e fu restaurato nel 1975. Nei pressi della Chiesa, immediatamente a ridosso del campanile, inizia uno dei tratti meglio conservati della cinta muraria in opera poligonale.

/7

ST. ANTHONY ABBOT’S CHURCH

On a high ground (325 m asl) at the floot of St. Casto’s Mount rises up the S. Anthony Abbot’s Church overlooking the southern sector of the City. The Church is accessed by a staircase, from Pianello street, one of the main streets of the medieval City, which follows a more ancient Roman layout. About Church, dedicated to the Saint hermit protector of animals, we don’t know the date of foundation, but we know that from the thirteenth century it was the hermitage of the Cistercian monks of St. Sylvester Pope. The interior of the building, in the Gothic style, is composed by three naves with superior altar by the Neapolitan Baroque School and was restored in 1975. Near the Church, immediately behind the bell tower, begins one of the best preserved City walls in polygonal.

Chiesa della Madonna delle Grazie

MADONNA DELLE GRAZIE

Sull’altura costituita da uno sperone roccioso (388 m s.l.m.), lungo il versante orientale del Monte S. Casto sorge la Chiesa della Madonna delle Grazie che, dominando l’intera pianura sorana, rappresenta uno dei monumenti simbolo più caratteristici della città. Il più antico documento riguardante la Chiesa risale al 1583. Essa è raggiungibile a piedi salendo oltre 400 scalini in pietra, un sentiero che si apre sul retro dell’edificio collega direttamente al Castello di S. Casto.

/7

MADONNA OF GRACES’ CHURCH

On the high ground characterized by a rocky outcrop (388 m), along the eastern side of St. Casto’s Mount rises up Madonna of graces’ Church which, dominating the total sorana level ground, represents one of the most distinctive monument of the City. The oldest document concerning the Church hails from 1583. Church is achievable by foot going up over 400 stone steps, a path that opens onto the back of the building connects directly to St.Casto’s Castle.

Castello

CASTELLO SUL MONTE S. CASTO

Sul monte S. Casto (539 m s.l.m.) che domina la città, troviamo i resti del Castello anticamente conosciuto con il nome di Rocca Sorella, nominato per la prima volta a proposito delle occupazioni dei Longobardi, al tempo di Teodosio (696-706).
Il castello che vediamo oggi fu costruito nel 1520 da Evangelista da Carrara di Bergamo sui resti di un baluardo medievale. Appartenne a numerosi feudatari fino all’ultimo, Antonio Boncompagni, che nel 1796 lo cedette al demanio.

/5

CASTLE ON S. CASTO MOUNT
On St. Casto Mount (539 m above sea level) overlooking the town, we find the ruins of the Castle formerly known as Rocca Sorella, named for the first time during Lombards occupations, in the time of Theodosius (696-706).
Castle that we see today was built in 1520 by Evangelista da Carrara from Bergamo on the ruins of a medieval fortress. It belonged to several feudal lords until the last one, Antonio Boncompagni, who sold it to the State in 1796.

Abbazia di S. Domenico

ABBAZIA DI S. DOMENICO

La chiesa fù fondata nel 1030 da Domenico da Foligno sui resti di un denso e monumentale sepolcreto di epoca romana: parte di un monumento funerario “a dado” (fine primo a.C– inizi primo sec d.C.), si conserva presso l’angolo sinistro della facciata. La chiesa presenta l’originario impianto a tre navate con transetto triabsidato che abbraccia l’intera larghezza dell’edificio. Nella costruzione della cripta, che conserva le reliquie del santo, sono stati reimpiegati materiali di epoca romana ed altomedievale.

/6

ST. DOMENICO’S ABBEY

Church was founded in 1030 by Domenico da Foligno on the remains of a dense and monumental cemetery of the Roman era: part of a funerary monument “a dado” like die’s form (end of the first century b.C -early first century a.D.) is preserved in the left corner of the facade. Church presents the original three naves’ structure with a transept, composed by three apses, that spans the entire width of the building. In crypt’s construction, in which are preserved Saint’s relics, materials of the Roman period and of the early Middle Ages have been re-used.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies policy - Informativa estesa sull’uso dei cookie

Uso dei cookie

Questo Sito utilizza i cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che visiona le pagine del sito.

Gli utenti che visionano il Sito, vedranno inserite delle quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso, che siano computer e periferiche mobili, in piccoli file di testo denominati “cookie” salvati nelle directory utilizzate dal browser web dell’Utente.

Disabilitando i cookie alcuni dei nostri servizi potrebbero non funzionare correttamente e alcune pagine non le visualizzerai correttamente.

Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.

Analizzandoli in maniera particolareggiata i nostri cookie permettono di:

  • memorizzare le preferenze inserite
  • evitare di reinserire le stesse informazioni più volte durante la visita quali ad esempio nome utente e password
  • analizzare l’utilizzo dei servizi e dei contenuti forniti dal sito per ottimizzarne l’esperienza di navigazione e i servizi offerti

Tipologie di Cookie utilizzati dal sito

A seguire i vari tipi di cookie utilizzati dal sito in funzione delle finalità d’uso

Cookie Tecnici

Questa tipologia di cookie è strettamente necessaria al corretto funzionamento di alcune sezioni del Sito. Sono di due categorie: persistenti e di sessione:

  • persistenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata
  • di sessioni: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookie, inviati sempre dal nostro dominio, sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser (inficiando così la visualizzazione delle pagine del sito).

Cookie analitici

I cookie in questa categoria vengono utilizzati per collezionare informazioni sull’uso del sito. Il sito userà queste informazioni in merito ad analisi statistiche anonime al fine di migliorare l’utilizzo del Sito e per rendere i contenuti più interessanti e attinenti ai desideri dell’utenza. Questa tipologia di cookie raccoglie dati in forma anonima sull’attività dell’utenza e su come è arrivata sul Sito. I cookie analitici sono inviati dal Sito Stesso o da domini di terze parti.

Cookie di analisi di servizi di terze parti

Questi cookie sono utilizzati al fine di raccogliere informazioni sull’uso del Sito da parte degli utenti in forma anonima quali: pagine visitate, tempo di permanenza, origini del traffico di provenienza, provenienza geografica, età, genere e interessi ai fini di campagne di marketing. Questi cookie sono inviati da domini di terze parti esterni al Sito.

Cookie per integrare prodotti e funzioni di software di terze parti

Questa tipologia di cookie integra funzionalità sviluppate da terzi all’interno delle pagine del Sito come le icone e le preferenze espresse nei social network al fine di condivisione dei contenuti del sito o per l’uso di servizi software di terze parti (come i software per generare le mappe e ulteriori software che offrono servizi aggiuntivi). Questi cookie sono inviati da domini di terze parti e da siti partner che offrono le loro funzionalità tra le pagine del Sito.

Cookie di profilazione

Sono quei cookie necessari a creare profili utenti al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall’utente all’interno delle pagine del Sito.

Nel nostro Sito non utilizziamo cookie di profilazione.

il sito e i propri titolari, secondo la normativa vigente, non sono tenuti a chiedere consenso per i cookie tecnici, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Per tutte le altre tipologie di cookie il consenso può essere espresso dall’Utente con una o più di una delle seguenti modalità:

  • Mediante specifiche configurazioni del browser utilizzato o dei relativi programmi informatici utilizzati per navigare le pagine che compongono il Sito.
  • Mediante modifica delle impostazioni nell’uso dei servizi di terze parti

Entrambe queste soluzioni potrebbero impedire all’utente di utilizzare o visualizzare parti del Sito.

Siti Web e servizi di terze parti

Il Sito potrebbe contenere collegamenti ad altri siti Web che dispongono di una propria informativa sulla privacy che può essere diverse da quella adottata dal nostro sito e che che quindi non risponde di questi siti.

Cookie utilizzati

A seguire la lista di cookie tecnici e di analytics utilizzati da questo Sito:

testcookie
il sistema verifica che i cookie siano attivi tramite l'uso di questo stesso cookie

ASP.NET_SessionId
cookie di sessione utilizzato per salvare le impostazioni scelte dall'utente durante la navigazione

.ASPXAUTH
cookie tecnico utilizzato per mantenere l'autenticazione di un utente che ha eseguito correttamente il login

TEMPCARRELLO
cookie tecnico utilizzato per salvare alcune infomazioni del carrello

__ga
Google Analytics Terze Parti Performance Persistente: È usato per distinguere utente e sessione. Il cookie viene aggiornato ogni volta che i dati vengono inviati a Google Analytics.

__gat
Google Analytics Terze Parti Performance Persistente: È utilizzato per gestire le richieste effettuate al servizio di Google Analytics.

ASIPID, GEUP, HSID, LOGIN_INFO, PREF, SAPISID, SID, SSID, VISITOR_INFO1_LIVE, YSC
YouTube Terze Parti Funzionalità Persistente/Sessione
Cookies installati dal modulo YouTube utilizzato per l’inclusione dei video nella pagina.

APISID, HSID, NID, PREF, SAPISID, SID, SSID__utma, __utmb, __utmt, __utmt_super, __utmz, _ga, _gat, _gat_ta, _gat_tw, PAIDCONTENT, WMC, GAPS
Google Maps Terze Parti Funzionalità Persistente
Cookies installati dal modulo Google Maps utilizzato per l’inclusione delle mappe nella pagina

displayCookieConsent
il sistema memorizza lo stato del consenso ai cookie dell'utente per il dominio corrente 30 giorni

Come disabilitare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome

  1. Eseguire il Browser Chrome
  2. Fare click sul menù  presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
  3. Selezionare Impostazioni
  4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
  5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
  6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
  • Consentire il salvataggio dei dati in locale
  • Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser
  • Impedire ai siti di impostare i cookie
  • Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti
  • Gestire le eccezioni per alcuni siti internet
  • Eliminazione di uno o tutti i cookie

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Mozilla Firefox

  1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox
  2. Fare click sul menù  presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
  3. Selezionare Opzioni
  4. Seleziona il pannello Privacy
  5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
  6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti“
  7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
  • Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
  • Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato
  • Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
  1. Dalla sezione “Cronologia” è possibile:
  2. Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)
  3. Rimuovere i singoli cookie immagazzinati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Internet Explorer

  1. Eseguire il Browser Internet Explorer
  2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet
  3. Fare click sulla scheda Privacy e nella sezione Impostazioni modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
  • Bloccare tutti i cookie
  • Consentire tutti i cookie
  • Selezione dei siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari 6

  1. Eseguire il Browser Safari
  2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy
  3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
  4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli

Per maggiori informazioni visita lapagina dedicata.

Safari iOS (dispositivi mobile)

  1. Eseguire il Browser Safari iOS
  2. Tocca su Impostazioni e poi Safari
  3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre”
  4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Opera

  1. Eseguire il Browser Opera
  2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie
  3. Selezionare una delle seguenti opzioni:
  • Accetta tutti i cookie
  • Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati
  • Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati

Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Come disabilitare i cookie di servizi di terzi

Questa pagina è visibile, mediante link ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.